Rifare il Guardaroba – Consigli

Un pensiero che almeno una volta all’anno affligge il 90% della popolazione sia femminile che maschile è : Devo rifare il guardaroba!!! E quest’affermazione comporta spesso una miriade di domande come :

  • Cosa non dovrebbe mancare nel mio guardaroba ?
  • Cosa va di più quest’  Inverno / Estate ?
  • Quanto spendere per guardaroba ?
  • In che periodo mi conviene acquistare ?
  • Dove acquisto ?
  • Buttare i vecchi capi o accantonarli ?

Beh’ la lista di domande è il primo ostacolo da superare , perché le domande potrebbero essere davvero tante e spesso formulate anche in modo disordinato in modo da renderci questo lavoro , ancora più difficile!

Organizzazione è la parola chiave di questo “lavoraccio”

Step 1 : Svotare l’armadio

La Prima cosa da fare è prenderla con calma , magari un po’ di musica come sottofondo ed incominciare  svuotare interamente l’armadio e poi creare 3 pile di indumenti :

  • Quello che non indossiamo più , e che potremmo regalare magari ai meno fortunati . (Lieto di segnalarvi Humana)  , oppure venderli su Ebay  e recuperare qualcosina in termini economici.
  • Quelli che ci piacciono ancora, ma a furia di indossarli ci hanno stancati (non esitate troppo , non siate nostalgici , la miglior cosa è metterli da parte)
  • Quelli che indosseremo ancora  (magari se qualcuno ha bisogno di un’aggiustatina , è meglio portarlo subito da una sarta)

Step 2 : Dividere per categorie

La seconda cosa da fare è suddividere l’abbigliamento per categorie : Giubbini , Giacche , Cappotti , Vestitini , Gonne , Shorts , T-shirt (ecc… ) , e poi suddividere ulteriormente per colori , in modo da avere le idee chiare , sul cosa già avete!

Step 3 : Quali sono gli indumenti a cui non posso rinunciare?

Superati questi 2 step fondamentali ,  “armatevi di carta e penna” ed iniziate a risolvere la domanda più famosa :

  • Quali sono i capi d’abbigliamento di cui non posso fare a meno ?

I consigli qui potrebbero essere moltissimi , dato che i fattori spesso sono moooolto personali , come ad esempio :

–          quali colori stanno bene con la mia carnagione / capelli / occhi ?

–          quali sono i capi d’abbigliamento adatti al mio stile ?

Quindi mi limiterò ad assumere una posizione neutra e ad indicarvi l’essenziale , quello che non dovrebbe mai mancare ( Secondo me ) nell’armadio di una donna !

Scarpe:

dècolletè

photo credit: valeyoshino cc

 

Un paio di Décolleté , preferibilmente di colore nero, in modo da abbinarlo facilmente con qualsiasi cosa si voglia indossare. Adatto per le occasioni più svariate, come una cerimonia, un evento importante, una serata in discoteca o una cena.

 

 

 

 

Un paio di stivali bassi, sempre di un colore abbinabile con tutto, come grigio, nero, o un grigio scuro. Indossabili con un vestitino corto, una gonna, pantacollant, o semplicemente con un paio di jeans. Adatti per una giornata o una serata all’insegna del comfort e della comodità.

Un paio di sneakers. Scarpe fondamentali per ogni donna, adatte per le giornate lunghe e stressanti, adatte per fare lunghe passeggiate, per andare in palestra, o semplicemente per stare comode, in quanto scarpa molto pratica.

Pantaloni:

Un paio di jeans. A vita bassa, o vita alta, o cavallo basso, a seconda delle preferenze di ogni donna. Chiaro o scuro, il jeans, è un capo d’abbigliamento usato da tutte le donne, per la vita di tutti i giorni.

Un paio di pantaloni eleganti ( il classico è quello nero), per le occasioni più importanti e impegnative, come una cerimonia, un ricevimento o una ricorrenza speciale.

Gonne:

Una gonna di jeans,di colore chiaro o scuro, indossabile con un paio di stivali, un paio di decollètè, o semplicemente con un paio di sneakers. è un capo d’abbigliamento usato soprattutto dalle ragazze, facilmente abbinabile con ogni tipo di scarpa, indossabile in tutte le stagioni, o con calze color carne, o calze scure, o colorate, a seconda di ciò che si voglia indossare sopra, o con pantacollant…o semplicemente senza nei mesi caldi.

Una gonna elegante, di colore nero, indossabile con una camicia bianca, o di altro coloro chiaro, con un paio di decollètè e una giacca elegante.

Pantacollant o leggings:

Un paio di pantacollant o leggings di colore nero, o grigio, indossabili con una maglia lunga, un vestitino invernale o, se abbastanza coprenti anche con una maglietta di lunghezza normale. Pantacollant e leggings stanno bene sia con un paio di stivali, sia con scarpe alte, sia con sneakers o ballerine.

Vestitini o abiti eleganti da sera:

Un tubino nero, vestitino elegante sia per una serata chic, per un appuntamento, per una ricorrenza speciale, o per una serata in discoteca. Abito indossabile in svariate occasioni, generalmente con un paio di decollètè altrettanto eleganti.

T-Shirt:

La maglia è l’indumento di gran lunga più usato per coprire la parte superiore del corpo. Abbiamo una distinzione importante tra le maglie: Cardigan ( aperte sul davanti), e Pullover ( chiuse sul davanti). Poi vi sono ulteriori aspetti differenti: la scollatura può essere tonda, a “V”, a collo alto. Anche la lunghezza delle maniche può variare, partendo dai modelli a maniche lunghe, a quelli a tre quarti e arrivando a quelle prive di maniche. I  maglioni sono i capi d’abbigliamento più versatili nell’abbinamento, infatti possono essere accompagnati da pantaloni o jeans, sneakers o stivali.

Camicia:

La camicia classica, bianca o nera è la più usata. Indossabile con un pantalone elegante, un jeans , o una gonna e un paio di stivali o decollètè.

Giacche, giubbotti, piumini:

Un giubbotto in pelle